Midws

Midws

Siti pirata per scaricare

Posted on Author Vuzuru Posted in Software

  1. 10 siti dove scaricare gratis ebook in italiano
  2. 12 migliori siti torrent che ancora funzionano ad may 2020
  3. I migliori 11 siti per scaricare musica gratis

Il CorSaRo NeRo. Il corsaro midws.com Il corsaro verde. TNT VILLAGE (chiuso definitivamente).

Nome: siti pirata per scaricare
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 58.87 MB

Cosi come per la musica e i film, anche i libri possono essere acquistati on-line o scaricati gratuitamente solo se privi di copyright dai molti archivi disponibili su Internet, anche in italiano. In questo articolo i migliori siti dove scaricare ebook gratis, anche in italiano.

Tutte le risorse disponibili sono di dominio pubblico, quindi niente contenuti pirata solo libri veramente gratis. Esistono Ebook per qualsiasi argomento, da guide tecniche a libri classici, romanzi, enciclopedie, raccolte di poesie, ricette, saggi e tutte le tipologie di pubblicazioni cartacee comprese le opere degli autori famosi. Qui di seguito troveremo i migliori siti dove scaricare gratis gli ebook in italiano.

Quali sono i siti torrent più popolari nel mondo nel ?

Mentre continuiamo una tradizione di lunga data, vediamo che The Pirate Bay rimane saldamente in testa. Anche su tutti i siti torrent internazionali è possibile trovare e scaricare file in italiano.

Una semplice interfaccia, una vasta selezione di torrent e pubblicità minime contribuiscono alla popolarità di TPB. Originariamente ospitato in Bulgaria, RarBG ha dovuto fare un giro per sfuggire alle autorità. Ci sono anche un numero impressionante di film in alta definizione p, p e persino in 3D.

10 siti dove scaricare gratis ebook in italiano

La possibilità di scegliere la qualità del film è unica tra i siti torrent. Gli utenti con poca larghezza di banda apprezzano sicuramente questa opzione.

La cosiddetta Iptv acronimo di Internet protocol television illecita è un sistema che permette di fruire gratis o a basso costo di contenuti televisivi diffusi solitamente a pagamento, che vengono acquisiti e poi redistribuiti sul web dai pirati digitali. Un sistema gestito da sofisticate organizzazioni con sede spesso all'estero.

Per riuscire a vedere online le Iptv è richiesto di solito un abbonamento, il cui costo mensile si aggira attorno ai dodici euro. Un importo molto più conveniente rispetto alle cifre richieste dalle Pay tv per assistere ai medesimi programmi, e che rappresenta dunque una tentazione.

L'accesso ai contenuti, una volta pagato il canone mensile, avviene grazie ad app dedicate oppure tramite un apposito dispositivo, definito in gergo 'pezzotto', il cui nome tecnico è box Android. Consente di connettersi a una miriade di canali tv di tutto il mondo decriptandone il segnale originale oppure servendosi di app dedicate o credenziali di accesso.

12 migliori siti torrent che ancora funzionano ad may 2020

A gennaio il tribunale di Roma ha oscurato quindici siti web di Iptv. Ma c'è anche chi diventa pirata suo malgrado, connettendosi senza esserne consapevole a siti che trasmettono contenuti con accesso limitato.

Sono portali con inserzioni pubblicitarie di aziende note e riconoscibili, che conferiscono alle pagine web una parvenza di normalità. Possiamo tuttavia distinguerli da alcuni indizi: di solito chi c'è dietro il portale tende a nascondersi.

Dunque saranno indicati in modo poco chiaro il nome dell'azienda, ubicazione del server, indirizzo fisico e data di creazione del sito; il linguaggio con cui si comunica è stentato: errori di battitura, formattazioni disallineate, superficialità dei testi; gli annunci pubblicitari e pop up sono molto invadenti.

Un giro d'affari considerevole Nel l'industria audiovisiva ha perduto oltre milioni di euro di fatturato a causa della pirateria digitale. Secondo l'ultima indagine realizzata da Ipsos per Fapav la Federazione per la tutela dei contenuti audiovisivi e multimediali , nello stesso anno quasi due italiani su cinque hanno commesso un atto di pirateria audiovisiva.

I migliori 11 siti per scaricare musica gratis

La pirateria audiovisiva è un illecito Sembrerebbe scontato ma in tanti non si accorgono di star violando una legge.

I software che consentono il file sharing non sono di per sé illegali, a esserlo è l'utilizzo che se ne fa.

È vietato guardare canali tv a pagamento come Sky e Netflix e programmi a cui si accede per abbonamento, senza versare alcun canone. La legge sul diritto d'autore L. Coloro cioè che usano apparati di decodifica abusivi. Se film, canzoni e partite vengono anche condivise senza scopo di lucro si rischia una multa da 51 a duemila euro.


Articoli popolari: