Midws

Midws

Commentario biblico da scarica

Posted on Author Kizilkree Posted in Sistema

  1. Comentario Bíblico
  2. Santa Biblia Reina Valera 1960
  3. Opinioni su Santa Biblia Reina Valera 1960
  4. Gli Atti degli Apostoli

Download libro Nuovo grande commentario biblico, Nuovo grande commentario biblico libro in pdf da scarica gratis, libro scarica online Nuovo. L Commentari di Exegetical da Dott. e la sua dichiarazione di fede su www. midws.com) nell'ermeneutica (l'interpretazione Biblica) e prova a. People start reading Free Nuovo Commentario Biblico Illustrato PDF Download ebook because they have to if they want to stay in the social like what they are. Scarica in formato PDF, TXT o leggi online su Scribd. Contrassegna .. Il proposito de Il commentario biblico del discepolo, Antico Testamento, quello di dare al.

Nome: commentario biblico da scarica
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 54.80 MB

Questo sito web di studio di Bibbia libero è affidato all'ispirazione unica della Bibbia. È la sola fonte per la fede la salvezza e la pratica la vita cristiana. La chiave a interpretare la Bibbia è di trovare l'intento dell'autore originale per mezzo di: 1 la scelta di genere, 2 il contesto letterario 3 le scelte grammaticali, 4 Le scelte di parola, 5 il montaggio storico dell'autore e la scrittura, e 6 i passaggi paralleli il migliore interprete di un libro ispirato è il libro ispirato.

Il La bibbia è una biblioteca di verità. L'autore è stato intellettualmente addestrato vede il suo riassunto e la sua dichiarazione di fede su www. Incoraggiarla a leggere la Bibbia per te stesso lei, la Bibbia ed il Santo Spirito hanno la priorità Aiutarla valuta il suo capire ed offrire delle altre opzioni interpretative Una volta l'intento originale cioè l'un significato è stato poi trovato deve essere applicato al suo montaggio culturali e alla vita! L'ermeneutica è un elenco di controllo sulle cose di notare in uno studio di Scrittura.

I quattro vangeli raccontano la vita e gli insegnamenti di Gesù, ma solo il libro degli Atti degli Apostoli narra la storia di che cosa accadde dopo il congedo di Gesù. Nella seconda delle sue due opere, Luca riprende al punto in cui Gesù dice addio ai suoi discepoli, per poi raccontare la storia, dal ritmo incalzante, della nascita e crescita della Chiesa delle origini. Questo commentario è inserito nella serie della Anchor Bible.

Come dice lo stesso A. Vengono individuate quattro torme principali: narrazioni, sommari, sezioni-noi e discorsi. Il suo ministero si distinto per il grande equilibrio tra la grazia verso i fratelli in Cristo e la fedelt riguardo alla verit dottrinale. Nella sua esposizione lautore evidenzia alcuni dei propositi del messaggio veterotestamentario. Innanzitutto un indubbio valore storico-dottrinale. Dio, dopo aver parlato anticamente molte volte e in molte maniere ai padri per mezzo dei profeti, in questi ultimi giorni ha parlato a noi per mezzo del Figlio Eb a.

Inoltre un supremo valore didattico. Poich tutto ci che fu scritto nel passato, fu scritto per nostra istruzione Ro Pur non essendo state scritte direttamente a noi, le Scritture dellA.

Attraverso esse lo Spirito Santo desidera offrirci degli esempi concreti di come comportarci in situazioni delicate. Ancora, i racconti degli eventi contenuti nellA. Ora, queste cose avvennero loro per servire da esempio e sono state scritte per ammonire noi 1Co Le esortazioni e gli ammonimenti che ne derivano da esse, ci mettono in guardia dal ripetere scelte e condotte infedeli che portano il cuore ad allontanarsi dal Signore.

Chi pensa di stare in piedi guardi di non cadere 1Co Infine le pagine dellA. Ai discepoli sulla via di Emmaus, il Signore Ges cominciando da Mos e da tutti i profeti, spieg loro in tutte le Scritture le cose che lo riguardavano, affermando che si dovevano compiere tutte le cose scritte di me nella legge di Mos, nei profeti e nei Salmi Lu , 44; cfr. Gv Al centro del suo messaggio c il Signore Ges Cristo, talvolta prefigurato, talvolta preannunciato, altre volte profetizzato.

In questo senso William MacDonald, con grande sobriet applica i principi della tipologia biblica, una volta tanto abusata, ma oggigiorno altrettanto trascurata. Nel commentario infine posto in evidenza il principio della progressione della rivelazione biblica. Parlando dellaccordo fra i due Testamenti, Agostino da Ippona una volta afferm: Distinguete i tempi e nelle Scritture non vi saranno contraddizioni Discorso La comprensione di questo principio permette di riconoscere gli elementi di continuit e di discontinuit tra lAntico e il Nuovo Testamento, favorendo una esatta comprensione del messaggio divino.

Il commentario biblico del discepolo, bench non rivolto allo specialista ma al lettore comune, non trascura lapplicazione dei principi ermeneutici che favoriscono una corretta esegesi. Il commento del testo biblico arricchito con pensieri devozionali che dirigono continuamente il lettore alla persona e allopera del Signore Ges Cristo e con applicazioni pratiche riguardanti la vita giornaliera.

Nel presentare questo commentario in lingua italiana, esprimiamo la nostra gratitudine allo staff dei traduttori di La Casa della Bibbia, alla sorella Sara Begher per aver dedicato molte ore per il minuzioso lavoro di revisione del testo ed al fratello Andreas Lindner per la spinta e lincoraggiamento perch questo progetto si concretizzasse.

Possa Colui che ispir la Sacra Scrittura utilizzare Il commentario biblico del discepolo per ledificazione, lesortazione e linsegnamento del popolo di Dio, per lavanzamento del Regno di Dio e per la Sua sola gloria. Michele Papagna.

Prefazione dellautore Il proposito de Il commentario biblico del discepolo, Antico Testamento, quello di dare al lettore cristiano medio una conoscenza basilare del messaggio dellAntico Testamento. Nel contempo ha lo scopo di stimolare un maggiore amore ed entusiasmo per questi libri sovente trascurati affinch il credente investighi pi in profondit nei loro tesori inesauribili. Forse gli studiosi esperti troveranno cibo per le loro anime, ma dovranno tenere in considerazione che il libro non stato scritto in primo luogo per loro.

Ad eccezione di Salmi, Proverbi ed Ecclesiaste, lesposizione dellAntico Testamento generalmente presentato paragrafo per paragrafo anzich versetto per versetto.

I commenti sul testo sono integrati da applicazioni pratiche delle verit spirituali, e da uno studio delle tipologie e delle figure laddove opportuno.

I passaggi che segnalano il futuro Redentore sono evidenziati in modo speciale e commentati con maggiori dettagli. I libri dei Salmi, Proverbi ed Ecclesiaste sono commentati versetto per versetto perch non si prestano ad una trattazione sintetica, o perch la maggior parte dei credenti desidera studiarli pi approfonditamente. Abbiamo cercato di affrontare i testi problematici e di offrire, quando possibile, spiegazioni alternative. Molti di questi passaggi fanno disperare i commentatori, e dobbiamo confessare che in tali testi noi vediamo come in uno specchio, in modo oscuro.

Senza essa non c vita, crescita, santit n servizio gradito. Dobbiamo leggerla, studiarla, memorizzarla, meditare su di essa e soprattutto obbedirla. Come qualcuno ha detto: Lubbidienza lorgano della conoscenza spirituale.

William MacDonald. Trascrizione delle parole ebraiche Il commentario biblico del discepolo, essendo stato fatto per il cristiano comune che non ha studiato lebraico, impiega solo poche parole ebraiche nel testo ed alcune altre nelle note finali. Si ode come uno schiacciamento della vocale successiva [p] [f ] [z] sorda come in azione mai sonora come in zona [q] [r] [s] come in sera [sc] come in sciare [t].

Alcune note aggiuntive: Il trattino [-] indica la separazione dellarticolo dal sostantivo oppure la presenza della congiunzione e. Non si fa distinzione fra tet e taw, n fra sin e samekh. Lebraico dellAntico Testamento composto di ventidue lettere, tutte consonanti; i pi antichi manoscritti biblici non avevano vocali.

Questi punti vocali, come sono stati chiamati, furono inventati e inseriti durante il VII secolo d. Lebraico si scrive da destra verso sinistra, contrariamente alla scrittura italiana. Per i termini in ebraico abbiamo adottato il sistema di trascrizione semplificato simile a quello usato nella trascrizione popolare del moderno stato di Israele.

Introduzione Antico Testamento Per noi la suprema ratifica dellAntico Testamento quella che ci arriva da Cristo stesso Ci che era indispensabile al Redentore sar sempre indispensabile ai redenti. Il titolo Antico Testamento Prima di immergerci nelle profondit oceaniche dello studio dellintero corpus veterotestamentario o soltanto nelle acque relativamente meno profonde di un suo libro in particolare, sar utile delineare brevemente alcune caratteristiche generali del testo sacro che chiamiamo Antico Testamento.

Il sostantivo ebraico berth1 tradotto con testamento significa patto o alleanza. Nel Nuovo Testamento i termini patto, alleanza e testamento traducono lomologo sostantivo greco diathk. Per quanto riguarda il titolo delle Scritture, laccezione di patto, alleanza pare decisamente preferibile giacch il Libro costituisce un trattato, unalleanza o patto tra Dio e il suo popolo. Con lappellativo Antico Testamento o Alleanza, Patto si in-. Purtroppo, nonostante sia stato ribattezzato Antico in luogo di Vecchio , esso rischia ancora di essere ritenuto sorpassato e non meritevole di studio o approfondimento.

Questo sarebbe un tragico errore dal punto di vista spirituale, storico e culturale poich entrambi i Testamenti sono ispirati da Dio e, dunque, utili per tutti i credenti. Mentre il cristiano tende a consultare spesso quella parte della Bibbia in cui si parla specificatamente del nostro Signore, della sua chiesa e di come egli desidera che vivano i suoi discepoli, perch il credente sia ben equipaggiato limportanza dellA.

La relazione tra A. Il canone veterotestamentario Il termine canone gr. Il canone veterotestamentario quella raccolta di libri ispirati e, dunque, normativi, anticamente riconosciuti dai capi spirituali di Israele. Come facciamo, oggi, a sapere per certo che questi sono gli unici libri da accogliersi nel canone o che, al contrario, tutti questi trentanove scritti vadano annoverati nel canone?

Considerata lesistenza, fin dai primi tempi, di altri scritti religiosi compresi quelli eretici , come si pu essere certi che i testi canonici siano quelli giusti? A tal riguardo si riferisce come, verso la fine del primo secolo dellera cristiana, un concilio ebraico redigesse una lista dei libri canonici. In realt, i libri erano gi canonici nel momento stesso in cui furono scritti. Gli Ebrei fedeli e avveduti riconobbero le Scritture ispirate fin dallinizio.

Per qualche tempo alcuni libri p. Ester, Ecclesiaste, il Cantico dei cantici ebbero unaccoglienza controversa in alcuni ambienti. Gli Ebrei suddividono lA. Sono state formulate diverse teorie sul fatto che, p. Una comune teoria liberale vuole che il libro di Daniele fosse stato scritto in epoca troppo tarda per essere racchiuso nella seconda suddivisione, considerata gi conclusa allepoca della redazio2.

Introduzione a Daniele. Secondo una teoria pi conservatrice il libro di Daniele sarebbe stato incluso nella sezione degli Scritti perch lautore non era un profeta di professione bens uno statista, di cui Dio si serv per annunciare una profezia. Merrill F. Unger spiega che la triplice suddivisione della Bibbia ebraica verosimilmente determinata in base alla prospettiva dei diversi autori. Questa la posizione conservatrice e, a nostro parere, quella esatta.

I libri dellAntico Testamento furono scritti allo specifico scopo di essere ritenuti come sacri e divinamente autorevoli. Pertanto essi recavano il sigillo della canonicit fin dal momento della loro comparsa. La triplice suddivisione degli scritti stata operata in base alla posizione ufficiale e alla condizione sociale dei rispettivi autori e non al grado di ispirazione, diversit di stile o di cronologia del contenuto4.

In realt, il concilio in cui fu stabilito ufficialmente il canone attuale non fece altro che confermare quanto era gi accettato da secoli. Il concilio non compil una lista ispirata di libri bens una lista di libri ispirati.

Ancora pi importante, per i cristiani, il fatto che il nostro Signore cit personalmente, riconoscendone lautorevolezza, i libri delle tre sezioni di cui si compone lAntico Testamento ebraico vd. Lu , 44; cfr. Inoltre Cristo non cit mai nulla dagli scritti cosiddetti apocrifi. Gli apocrifi Gli studiosi biblici ortodossi orientali, cattolici romani e protestanti concordano tutti sul canone neotestamentario di ventisette libri, ordinati generalmente nella medesima sequenza5, con gli stessi capitoli.

Per quanto riguarda lAntico Testamento, la situazione un po pi complessa. Protestanti ed ebrei concordano sulla compiutezza del canone di trentanove libri veterotestamentari mentre gli ortodossi orientali e i cattolici romani6 accolgono nel canone alcuni testi storici e poetici definiti deuterocanonici dal gr.

I trentanove libri delle versioni italiane, Diodati, Riveduta, Nuova Diodati e Nuova Riveduta, e di tutte le altre versioni propriamente protestanti comprendono lo stesso materiale contenuto nei ventiquattro libri della Bibbia ebraica. La differenza di numero si spiega con il fatto che i sei libri di Samuele, Re e Cronache sono contati come tre libri mentre i libri dei profeti minori sono visti come un libro unico il Libro dei Dodici.

Esistono molti altri scritti religiosi ebraici, spesso neppure redatti in ebraico, che gli ebrei non considerano ispirati n autorevoli. Alcuni quali, ad esempio, 1e 2Maccabei sono pregevoli testi di storia intertestamentaria. Per quanto riguarda altri titoli, quali Bel e il dragone, sufficiente un minimo di discernimento per ravvisarne la non canonicit. Tra questi scritti ebraici quelli di minor pregio sono chiamati pseudoe-. Anticamente alcune comunit ebraiche e alcuni cristiani ma soprattutto gli gnostici egiziani accettavano un canone pi esteso che comprendeva alcuni di questi libri.

Il dotto studioso Gerolamo, cui il vescovo di Roma Damaso aveva commissionato la traduzione dei libri apocrifi in latino, ag con riserva ossia spinto dal senso del dovere ma contro la propria volont poich, conoscendo perfettamente il testo ebraico, sapeva che questi non erano parti autentiche del canone ebraico. Fu cos che, pur riconoscendone nel migliore dei casi la secondaria importanza, tradusse questi libri per la Vulgata latina.

Antecedentemente il periodo della controriforma XVI sec. Uno dei motivi che indussero il Vaticano a mutare avviso fu il fatto che in quegli scritti trovassero riscontro alcune sue dottrine quali, ad esempio, la preghiera per i defunti. In realt gli apocrifi fanno parte della storia e della letteratura ebraica e non hanno unattinenza diretta con la dottrina cristiana.

Bench non ispirati, alcuni di questi libri meritano di essere letti 3. Autori Lautore divino dellA. Fu questi a ispirare Mos, Esdra, Isaia e tutti gli altri autori sconosciuti a scrivere sotto la sua guida. La migliore e pi corretta definizione della questione della nascita dei libri veterotestamentari nota come duplice paternit. Egli non in parte umano e in parte divino contrariamente ai semidei della mitologia greca ma bens vero Dio e vero uomo.

In virt della sua natura divina, alla sua natura umana non era possibile errare n peccare in alcun modo. Date di composizione A differenza del N. Comparvero per primi i libri del Pentateuco a. Seguirono i libri scritti: a prima 4. Contenuto La sequenza dei libri veterotestamentari cui si attengono le versioni protestanti si pu brevemente riassumere come segue: Pentateuco da Genesi a Deuteronomio; Libri storici10 da Giosu a Ester; Libri poetici da Giobbe al Cantico dei Cantici; Libri profetici da Isaia a Malachia.

Ne Il commentario biblico del discepolo queste quattro suddivisioni principali sono precedute da introduzioni separate. Il credente che acquisisca una buona padronanza di questi libri, unitamente alla successiva e completa rivelazione del N. Questo laugurio, nonch limpegno, de Il commentario biblico del discepolo per la vita di molti credenti. Lingue dei testi originali 1. Ebraico Fatta eccezione per alcuni passi riportati in aramaico, una lingua di derivazione semitica11, lA.

I credenti non sono sorpresi che. Dio si sia servito di tale veicolo, del tutto appropriato, per comunicare la prima parte della sua Parola. Lebraico una lingua espressiva, colorita e ricca di idiomatismi che ben si adegua alla narrativa e alla poesia ispirata, nonch alle leggi che compongono lA. Lebraico una delle tante lingue parlate nellantichit, ma lunica che ci sia quasi miracolosamente stata restituita come la moderna12 lingua quotidiana di una nazione, Israele.

Lebraico si scrive da destra a sinistra, originariamente mediante luso delle sole consonanti chi leggeva ad alta voce, conoscendo la lingua, aggiungeva gli opportuni fonemi vocalici. Provvidenzialmente ci ha fatto s che il testo ebraico si mantenesse leggibile per molti secoli, giacch nei secoli sono principalmente le vocalizzazioni a subire mutamenti, da paese a paese e da regione a regione Talvolta ci che era scritto ebr.

Ci vale anche per gli errori dei copisti e per quei termini che, a distanza di secoli, venivano considerati volgari. Nei primi secoli dellera cristiana sorsero alcuni studiosi ebrei chiamati masoreti dallebr. Avendo constatato che lebraico stava diventando una lingua desueta e volendo preservare la corretta pronuncia del testo sacro dellA.

Anche oggi questa antica punteggiatura vocale rappresenta il sistema fonetico pi scientifico e preciso di quelli previsti per la pronuncia del francese, dellinglese e perfino del tedesco! Il testo consonantico inoltre fonte di interpretazioni controverse, giacch una serie di consonanti suscettibile di differenti vocalizzazioni e, di conseguenza, di differenti accezioni.

Solitamente il contesto a determinare lesatto significato originario, tuttavia non sempre cos. Giusto per fare un esempio, le varianti di pronuncia dei nomi che appaiono in Cronache vd.

In complesso, nondimeno, il testo tradizionale, o masoretico, si sorprendentemente ben conservato. Esso testimonianza vivente della grande riverenza e rispetto degli Ebrei per la Parola di Dio. In caso di dubbio le versioni antiche Targum, V. Dalla met del i rotoli del mar Morto forniscono ulteriori informazioni sul testo ebraico, prevalentemente a conferma dellaccuratezza del testo masoretico.

Aramaico Come lebraico, anche laramaico una lingua semitica, ma parlata dagli stranieri e diffusa nel mondo antico per molti secoli. Poich lebraico era divenuto una lingua morta per gli 5. Ebrei, lA.

Il testo che colleghiamo allebraico fu probabilmente mutuato dallaramaico allincirca nel a. Molti dei fatti test esposti relativamente allebraico valgono anche per le parti aramaiche dellA. Si tratta di pochi passi i quali, comprensibilmente, riguardano principalmente i contatti di Israele con le popolazioni pagane vicine, quali quelli avvenuti dal periodo dellesilio babilonese in avanti Traduzione Esistono diverse versioni bibliche della Bibbia nelle varie lingue.

Nondimeno le traduzioni dellA. Facendo riferimento alla lingua dorigine del commentario linglese ed allitaliano17, tali versioni rientrano generalmente in quattro categorie: 1. Traduzione letterale Assai letterali sono: la nuova traduzione di J. Darby risalente al quella del N. La letteralit le rende estremamente indicate per uno studio approfondito ma assai meno per la devozione, la lettura pubblica e la memorizzazione.

Corrispondenza formale Si tratta di versioni alquanto letterali 6. Purtroppo la RSV, pur generalmente attendibile in relazione al N. Questa pericolosa tendenza riscontrabile oggigiorno perfino tra gli studiosi pi integri. In lingua italiana appartengono a questa categoria la Nuovissima Versione della Bibbia e la Versione CEI , in campo cattolico. In ambito evangelico si segnala la versione Diodati , ritenuta uno dei capolavori della lingua italiana del , eccellente soprattutto nella traduzione dellA.

Diodati era professore di ebraico allUniversit di Ginevra. Largamente utilizzate sono la versione Riveduta e, pi recentemente, la Nuova Diodati e la versione Nuova Riveduta , questultima del continuo migliorata con revisioni grafiche, linguistiche e testuali. Il commentario biblico del discepolo stato redatto conformemente con la NR, considerata la migliore combinazione tra la bella ma arcaica Diodati e luso della lingua corrente sfrondato degli arcaismi.

Qui stato fatto un tentativo di trasporre il pensiero di Mos e Isaia nella forma e nella lingua inglese che essi avrebbero probabilmente usato se fossero vissuti ai giorni nostri Se applicata con attenzione, questa metodologia pu rivelarsi uno strumento utile.

Il pericolo risiede nella disinvoltura teologica con cui alcuni traduttori si avvalgono di questa tecnica. Parafrasi La parafrasi cerca di trasmettere il contenuto concettuale di un testo ma spesso si prende delle enormi libert mediante laggiunta di materiale. In una traduzione che si ormai troppo discostata dalla formulazione del testo originario sempre in agguato il rischio di leggere fra le righe ovvero di trascendere il significato fornendo interpretazioni personali o azzardate over-interpretation.

La traduzione ecumenica Parola del Signore. Tale anche il caso della evangelica Living Bible. Sar utile, a scopo comparativo, avere sotto mano una versione biblica appartenente ad almeno tre di queste categorie; nondimeno siamo convinti che, per il tipo di studio attento e minuzioso proposto da Il commentario biblico del discepolo, la traduzione da adottarsi debba appartenere alla ca-.

Ispirazione In tutta questa confusione di dettagli storici e tecnici faremo bene a soffermarci sulle parole dellinsigne predicatore inglese Charles Haddon Spurgeon: Questo volume opera del Dio vivente: ogni lettera fu vergata dal dito dellOnnipotente; ogni parola suggerita da labbra immortali, ogni frase dettata dallo Spirito Santo.

Quantunque si servisse della penna ardente di Mos per scrivere le proprie storie Dio guidava quella penna. Davide avr indiscutibilmente suonato larpa e dalle sue dita saranno fluiti melodiosissimi salmi; ma era Dio colui che faceva vibrare sotto le sue mani le corde viventi della sua preziosa arpa.

Certo, Salomone avr cantato cantici damore e proferito parole di consumata saggezza, ma era Dio a muovere le sue labbra e a rendere eloquente il predicatore. Se seguo il tonante Naum vedo i suoi cavalli solcare le acque [] o Abacuc, quando vede lafflizione nelle tende di Cusan; se leggo Malachia vedo la terra ardere come una fornace; [ ] la voce di Dio, non delluomo.

Le parole sono parole di Dio, le parole dellEterno, dellInvisibile, dellOnnipotente, dello Yahweh di questa terra I profeti Nevm 1. Profeti anteriori libri storici Giosu Giudici Samuele Re 2. Unger, Introductory Guide to the Old Testament, p. Con il tempo, a tale termine si associato il concetto di spurio.

Al concilio tenutosi tra il e il con numerose interruzioni a Trento. Gli studiosi meno conservatori collocano le date in epoca pi tarda, finendo tuttavia collindicare un analogo periodo di tempo.

Molti studiosi biblici propendono per un unico corpus di queste due sezioni da Genesi a Ester da considerarsi come storico. Le lingue semitiche sono quelle parlate, nei secoli, principalmente dai popoli semiti discendenti di Sem quali: Ebrei, Arabi, Babilonesi, Assiri, Aramei e Fenici.

Oltre allebraico, tra le lingue semitiche si contano larabo, il fenicio e laccadico. Con lausilio di vocaboli francesi, inglesi e neologismi derivati da antiche radici ebraiche, unitamente a nuove costruzioni, esperti linguisti hanno contribuito a trasportare questa antica lingua nel ventesimo secolo. Per esempio, dalla differente pronuncia del fonema vocalico es. I suoni consonantici rimangono invariati ma le vocali e e o sono pronunciate in modo diverso in ogni citt!

Per esempio laddove la NR reca lappellativo SIGNORE nel carattere tipografico maiuscoletto con cui si suole rappresentare lappellativo ebraico, letto in pubblico come Adnai , la forma scritta corrispondente il sacro tetragramma, ossia le quattro lettere YHWH che compongono il nome del Dio dellalleanza, Yahweh.

Unger, Introduction, p. Le parti in aramaico sono: Esdra ; ; Geremia ; Daniele Vedere Il commentario biblio del discepolo, Nuovo Testamento, pp. Il termine dettato non va considerato nellodierno senso segretariale. Come si evince dal seguito della citazione, Spurgeon credeva nella dottrina ortodossa di ispirazione in cui si contempla la doppia paternit umana e divina di ciascun libro biblico.

La critica moderna ha osato sovvertire e attaccare quasi tutti i libri della Sacra Scrittura, ma nessuno tranne, forse, la profezia di Daniele con maggiore impudenza di quanto stato fatto con il Pentateuco Prendiamo una ferma posizione sul fatto chiaro, limpido, incisivo e risolutivo che lautorit di Cristo ha definito la questione per tutti coloro che lo riconoscono come Dio e uomo.

Esso d lavvio alla successiva rivelazione e costituisce per noi un incoraggiamento costante alla speranza di un adempimento certo, seppur distante. Samuel Ridout Prima di commentare individualmente i singoli libri di Mos desideriamo qui presentare alcune realt di fatto riguardo al Pentateuco nel suo insieme, in virt della sua fondamentale importanza nel contesto della rivelazione biblica.

I libri del Pentateuco I primi cinque libri della Bibbia sono comunemente chiamati il Pentateuco. Anticamente i libri gr. Il termine. Gli Ebrei fanno riferimento al Pentateuco come alla Torah ebr. Un terzo appellativo riservato alla raccolta di questi cinque scritti i libri di Mos. Paradossalmente, le versioni bibliche adottate in alcuni paesi del Nord Europa, dove la paternit mosaica del Pentateuco diffusamen Ad eccezione di Numeri, il cui titolo costituisce la trasposizione del gr.

Arithmo e del latino Numri, le nostre versioni mantengono i titoli italianizzati nella grafia e nella pronuncia della V. Gli Ebrei indicano spesso questi libri secondo i rispettivi incipit. Genesi, per esempio, spesso chiamato Bersht Nel principio.

Contenuto del Pentateuco Laccezione del sostantivo italiano legge alquanto riduttiva rispetto al significato intrinseco dellebraico tr; di conseguenza Pentateuco il termine ideale per esprimere, nella consuetudine cristiana, lenorme importanza di questi cinque volumi.

Genesi Il titolo di questo libro assai appropriato, essendo il termine greco con cui si indica linizio. Il primo libro della Bibbia investiga le origini delluniverso, della terra, delluomo, del matrimonio, del peccato, della vera religione, dei popoli, della diversificazione delle lingue e della costituzione del popolo eletto.

I primi undici capitoli riportano una rapida panoramica di storia dellumanit ma, dal cap. Esodo Il libro dellEsodo gr. Da quel punto in avanti il libro totalmente incentrato sulla cronaca della concessione della legge di Mos e sulla dettagliata descrizione dellerigendo tabernacolo.

Levitico Levitico un manuale di condotta per i Leviti, donde il suo appellativo. In questo libro sono descritti i rituali cui i peccatori, a quellepoca, dovevano sottoporsi per essere in comunione con il Dio santo. Nel libro del Levitico si contano diverse immagini e figure del sacrificio di Cristo.

Numeri Numeri, come indicato dal titolo stesso, comprende due censimenti del popolo di Israele riportati, rispettivamente, allinizio e alla fine del libro. Il titolo ebraico, Bemidbar nel deserto pi eloquente, giacch questo libro riporta avvenimenti storici che vedono come protagonisti gli Israeliti nel corso del loro quarantennale girovagare nel deserto.

Deuteronomio Deuteronomio gr. Griffith Thomas, con il suo stile. Ciascun libro narra una fase del progetto di Dio: tutti insieme costituiscono una vera unit. Genesi racconta le origini della religione e del popolo scelto da Dio come suo intermediario. Esodo riporta il processo di formazione degli Israeliti come popolo e in seguito come nazione, nonch listituzione, da parte di Dio, di un rapporto di relazione con questi.

Levitico illustra i molti modi in cui questo rapporto veniva alimentato. Numeri riferisce di come il popolo di Israele fu predisposto a iniziare una vita di religione divina nella terra promessa. Questo libro riporta inoltre i fallimenti del popolo, con i conseguenti rallentamenti e successive riorganizzazioni.

Deuteronomio documenta infine come il popolo fu preparato allimminente ingresso nella terra promessa, della quale non scorgeva ancora che i confini2. Importanza del Pentateuco Poich lAntico Testamento e, di fatto, lintera Bibbia si basa su questi cinque libri, limportanza del Pentateuco per la religione rivelata non verr mai sottolineata abbastanza. Se gli studiosi razionalistici e increduli riescono a insidiare la fede nellintegrit e nellautenticit di questi libri, le origini dellebraismo rischiano di perdersi in.

Neppure noi cristiani dobbiamo pensare che la nostra fede sia indenne da tali attacchi, giacch il N. A tal riguardo Merrill Unger si esprime senza mezzi termini: Le fondamenta di tutta la verit rivelata e del progetto di redenzione di Dio poggiano sul Pentateuco. Linattendibilit di tale fondamento comporterebbe, parimenti, linattendibilit della Bibbia stessa3.

Autore del Pentateuco Fatta eccezione per quanti, agli albori del cristianesimo, attribuivano la paternit della Torah a Esdra4, lortodossia giudaico-cristiana propende da secoli per lattribuzione mosaica dellintero Pentateuco. Attribuzione mosaica dellopera Prima di esaminare brevemente lipotesi documentaria, la quale confuta ampiamente la paternit mosaica dellopera, rileveremo levidenza a favore di Mos.

Naturalmente, larcheologia ha dimostrato che Mos avrebbe potuto scrivere in Prima ancora della conferma archeologica, in Atti si rendeva noto ai credenti che Mos fu istruito in tutta la sapienza degli Egiziani e divenne potente in parole e opere. Quando si afferma che Mos scrisse il Pentateuco si concede che, per scrivere Genesi, egli si sia servito di documenti precedenti. Si ammette altres leventualit di un aggiornamento editoriale divinamente ispirato in seguito allevoluzione della scrittura ebraica nei secoli.

Naturalmente il fatto che Mos avrebbe potuto scrivere il Pentateuco non prova che egli ne sia, effettivamente, lautore. Nondimeno, sarebbe impensabile che egli, quale padre della fede ebraica, non avesse fissato in modo permanente la rivelazione di Dio per le generazioni a venire, cosa che Dio gli aveva ordinato di fare.

Comentario Bíblico

Affermazioni del Pentateuco Di quando in quando la Torah afferma specificatamente che fu proprio Mos a scrivere la legge di Dio vd. Es ; ; ; Nu ; De Affermazioni successive Anche in altre sezioni della Parola di Dio si riconosce la paternit mosaica del Pentateuco vd.

Gs e 1R Nel N. Lu e 1Co La testimonianza di Cristo Per i credenti, il fatto che perfino il nostro Signore accettasse lattribuzione mosaica della Torah dovrebbe essere sufficiente a dirimere la questione. Il credente, inoltre, non tiene neppu Pentateuco e testimonianze archeologiche Molti degli elementi usanze, termini, nomi, dati storici e culturali tacciati dai critici liberali come troppo tardivi perch si possano far risalire a Mos sono oggi riconosciuti come antecedenti di vari secoli lepoca di Mos.

Pur non costituendo necessariamente una prova della paternit mosaica del Pentateuco, ci saccorda meglio con lopinione tradizionale che con il teorizzato intervento, successivo di secoli, di eventuali curatori o redattori costoro sarebbero dovuti essere a conoscenza di tutti questi dettagli, ormai in gran parte perduti, e in grado di concatenarli in modo altrettanto preciso e coerente. Lipotesi documentaria Nel Jean Astruc, un professore francese di medicina, espresse la teoria secondo la quale Mos avrebbe compilato il libro della Genesi avvalendosi di documenti provenienti da due fonti diverse.

Secondo costui, i passi in cui Dio chiamato Yahweh proverrebbero da una fonte e quelli in cui Dio figura come Elohim da unaltra. Egli denomin tali presunte fonti rispettivamente J secondo la lettura Jehova per il nome di Dio e E.

In seguito alcuni studiosi liberali svilupparono la teoria e si spinsero oltre finch non riuscirono a far risalire tutte le loro presunte fonti a unepo-.

Altre fonti proposte furono la D deuteronomista e la P sacerdotale, in inglese priestly. Molti furono i fattori che contribuirono a rendere tale ipotesi attraente per gli studiosi del XIXsec.

In primo luogo essa ben calzava con la teoria evoluzionistica darwiniana, la quale era ormai applicata ai pi disparati campi, oltre a quello della biologia.

In secondo luogo, la moda anti-soprannaturalista di quel momento si dilettava nel cercare di trasporre la Bibbia su un piano puramente umano. Infine, le tendenze umanistiche, le quali scalzavano la rivelazione divina innalzando, al suo posto, limpegno umano, collimavano perfettamente con questa teoria.

Nel lo studioso Julius Wellhausen divulg lipotesi documentaria in modo astuto e ingannevolmente plausibile. In questa breve introduzione possiamo solamente indicare alcuni dei punti principali contro tale teoria6. Fra i punti di contrasto di tale teoria troviamo:.

Assenza di testimonianze scritte Non esiste alcun manoscritto a conferma delleffettivo rimaneggiamento postulato dalla teoria JEDP. Frammentazione contraddittoria e soggettiva. Gli studiosi ripartiscono il Pentateuco. Testimonianze archeologiche Larcheologia tende a suffragare come la scrittura, gli usi, i costumi, le conoscenze spirituali ecc. Testimonianze linguistiche Le forme linguistiche ritenute tardive e i nomi personali presenti nel Pentateuco si trovano in fonti ben antecedenti lepoca di Mos cfr.

Datazione del Pentateuco. Tanto per fare un esempio citeremo le oltre Unit del Pentateuco Sotto laspetto della redazione, i cinque libri di Mos sono armonicamente coesi e presentano ununit e una coerenza che sarebbe assai difficile spiegare con il presunto lavoro di copiaincolla a monte. Svilimento spirituale Infine, da una prospettiva spirituale, le teorie documentarie, pur se mitigate dallarcheologia, e altre teorie analoghe non si addicono alle immense, nobili e meravigliose verit gelosamente custodite in questi libri.

Se queste teorie fossero vere, il Pentateuco sarebbe, secondo le parole di Unger, contraffatto, non storico, non attendibile invenzione di uomini, non opera di Dio7.

Datazione del Pentateuco Il contenuto del Pentateuco ci riporta allevento della creazione ma leffettiva stesura del libro avvenne, ovviamente, migliaia di anni dopo.

Gli studiosi liberali datano le varie fasi ipotizzate di stesura dellopera come segue: il cosiddetto documento J Yahwista a. In genere gli studiosi conservatori datano il Pentateuco nel periodo dellesodo XV sec. Probabilmente la data che meglio si sposa a tutti i riferimenti biblici va collocata tra il a. Per ulteriori dettagli vd.

Guarda questo:PINBALL 3D SCARICA

Conclusione Concludiamo questa nostra introduzione al Pentateuco con le parole del pi illustre studioso canadese, R. Harrison: Il Pentateuco una composizione omogenea in cinque volumi, non un agglomerato di opere distinte o addirittura soltanto casualmente attinenti.

Esso descrive, in un contesto generalmente accolto come storico, il modo in cui Dio si rivel agli uomini e scelse gli Israeliti per una funzione speciale e come testimonianza per il mondo nel corso della storia umana. Il ruolo di Mos nella formulazione di questo corpus letterario appare fondamentale: non senza ragione gli si dovrebbe riconoscere un posto donore nel ciclo dellepopea del popolo israelitico, nonch un tributo donore dagli ebrei come dai cristiani quale sommo mediatore dellantica legge9.

NOTE 1 Il sostantivo teuchos designava, originariamente, uno strumento o un attrezzo; in seguito prese a indicare un rotolo di supporto di scrittura papiro, pelle ecc. Griffith Thomas, The Pentateuch, p. Unger, Ungers Bible Handbook, p. Citato anche in J.

McDowell, Nuove evidenze che richiedono un verdetto, pg. Harrison Grand Rapids: Wm. Eerdmans Publishing. Per unanalisi pi approfondita si rimanda a A. McDowell, Lipotesi documentarista in Nuove evidenze che rihiedono un verdetto, pp.

Genesi Il primo libro della Bibbia , per molte ragioni, uno dei pi interessanti e affascinanti segmenti della Scrittura. La sua posizione nel canone, la sua relazione con il resto della Bibbia e il carattere variegato e sorprendente del suo contenuto contribuiscono a renderlo uno dei testi pi ragguardevoli del Libro Sacro. Ed , pertanto, animato da vero discernimento spirituale che il popolo di Dio di tutti i tempi si concentrato su questo libro con zelante sollecitudine.

Griffith Thomas. Introduzione I. Una posizione unica nel Canone Il titolo di questo libro, Genesi gr. Nel principio , stato scelto a ragion veduta. Questopera avvincente contiene lunica vera cronaca della creazione rilasciata dallunico protagonista e testimone di tale evento: il Creatore in persona! Tramite il suo servo Mos, lo Spirito Santo ricostruisce le origini delluomo, della donna, del matrimonio, della famiglia, del peccato, dei sacrifici, delle citt, del commercio, dellagricoltura, della musica, del culto, delle.

Tutto nei primi undici capitoli. Successivamente, a partire dal cap. Le vite dei patriarchi Abraamo, Isacco, Giacobbe e dei suoi dodici figli in particolare laffascinante storia della fedelt di Giuseppe hanno ispirato milioni di vite: dai bambini agli studiosi dellAntico Testamento pi evoluti.

Santa Biblia Reina Valera 1960

Occorre avere una solida conoscenza del libro della Genesi per com Autore A tale riguardo accogliamo lantica tradizione ebraica e linsegnamento cristiano che vedono lautore del libro della Genesi in Mos, luomo di Dio e il legislatore di Israele.

Poich tutti gli avvenimenti descritti nel libro della Genesi sono pre-mosaici, praticamente certo che Mos, guidato dallo Spirito Santo, si sia avvalso di antichi documenti o, forse, di racconti orali.

Per unulteriore argomentazione sulla paternit di questo libro, vd. Introduzione al Pentateuco. Data Gli studiosi pi conservatori datano lesodo dallEgitto allincirca nel a. La stesura di Genesi sarebbe pertanto intercorsa tra questa data e la morte di Mos, circa quarantanni dopo.

Per ulteriori dettagli, si rinvia il lettore allIntroduzione al Pentateuco. Contesto e tema Fatta eccezione per chi maldisposto o prevenuto nei riguardi della Bibbia, dellebraismo o del cristianesimo, praticamente chiunque concorda sul fatto che Genesi sia unavvincente cronaca di tempi antichissimi e che contenga Ma quale sar, esattamente, il contesto di questo primo libro della Bibbia?

In breve, che cosa rappresenta? Quanti rifiutano lidea di un Dio personale tendono, solitamente, a classificare Genesi come una raccolta di miti mesopotamici pagani, ripulita dai pi sconvenienti contenuti politeistici, per ledificazione degli Ebrei monoteisti.

Sebbene non altrettanto scettici, altri studiosi considerano Genesi come una raccolta di saghe o leggende di un certo valore storico. Altri ancora, considerano le storie ivi contenute come interpretazioni delle origini, naturali e culturali, di realt oggettive tecnicamente chiamate eziologie.

Genesi storia. Come tutta la storia, ha carattere interpretativo. Si tratta di storia teologica, ovvero di fatti narrati nellordinamento del progetto divino. A ragion veduta si dice che la storia delluomo storia di Dio. Pur essendo il primo libro della legge, Genesi contiene ben poco materiale di carattere legislativo. Esso Legge in ebr. Torah significa insegnamento poich costituisce il caposaldo del libro dellEsodo fino al Deuteronomio e alla legge data da Dio a Mos.

Di fatto, Genesi getta le fondamenta dellintera storia della Bibbia. Anzi, della Storia stessa. Il binomio benedizione e maledizione, accuratamente intessuto nellordito di Genesi e, innegabilmente, in tutta la Parola di Dio.

Lubbidienza reca profusione di benedizioni e la disubbidienza reca maledizioni. Le grandi maledizioni sono le condanne derivanti dalla caduta, il diluvio universale e la confusione delle lingue a Babele.

Le grandi benedizioni sono la promessa di un Redentore, la salvezza di un residuo dal diluvio universale e la scelta di un popolo particolare, Israele, quale canale della grazia di Dio. Se Genesi veramente storia, come faceva Mos a conoscere tutte le antiche genealogie, i dialoghi, gli avvenimenti e le loro corrette interpretazioni? In primo luogo, va detto che, sotto molti aspetti, larcheologia ha avvalorato non provato, bens confermato e chiarito i racconti di Genesi, specialmente riguardo ai patriarchi e alle loro consuetudini.

Nel XIX sec. Oggi sappiamo che Mos avrebbe potuto contribuire alla stesura di uno qualsiasi dei molti antichi manoscritti, avendo ricevuto la propria istruzione nel colto Egitto. Indubbiamente Mos us i racconti lasciati da Giuseppe, nonch le. Tra queste vi erano anche delle genealogie, i rami principali, note come la genealogia di Adamo ecc.

In ultima analisi, tutto ci non ancora sufficiente. Lo Spirito Santo di Dio ispir Mos nella scelta del materiale idoneo e nel tralasciare il resto e, probabilmente, gli forn i dettagli dei colloqui e altri particolari mediante rivelazione diretta. Il tutto si riduce a una questione di fede. O Dio in grado di produrre una tale opera per mezzo dei suoi servi, oppure non lo. I credenti di tutte le generazioni, dai primordi fino a oggi, hanno concluso che Dio verace.

Larcheologia ci pu aiutare a ricostruire la cultura dei patriarchi per rendere i racconti della Bibbia pi realistici2, ma solo lo Spirito Santo in grado di far risplendere la verit di Genesi nei nostri cuori e nella nostra vita quotidiana. Per trarre il massimo vantaggio dalla lettura dei commenti riguardanti Genesi o qualunque altro libro veterotestamentario de Il commentario biblico del discepolo, il lettore dovr affidarsi allo Spirito Santo affinch lo illumini nella comprensione della Parola Sacra.

Il vero commentario non mai uno strumento a s stante, bens un indicatore di direzione, il quale punta invariabilmente a un cos dice il Signore. La creazione capp. Abramo 1. Genealogia di Abramo 2. Vocazione di Abramo 3. Abramo in Egitto. Ritorno nel paese di Canaan 4. Abramo, Lot e Melchisedec 5. Abramo e lerede promesso cap. Ismaele, il figlio della carne capp. Sodoma e Gomorra capp. Abraamo e Abimelec cap. Isacco, il figlio della promessa cap. Sacrificio di Isacco cap. La tomba di famiglia cap.

Una sposa per Isacco cap. Discendenti di Abraamo B. Isacco 1. La famiglia di Isacco 2. Isacco e Abimelec cap. Giacobbe 1. Giacobbe inganna Esa cap. Fuga di Giacobbe a Caran cap. Giacobbe, le sue mogli e i suoi figli 4. Giacobbe supera Labano in astuzia 5. Ritorno di Giacobbe in Canaan cap. Riconciliazione di Giacobbe con Esa capp. I peccati di Sichem cap. Ritorno a Betel cap. I discendenti di Esa, fratello di Giacobbe cap. Giuseppe 1. Giuseppe venduto come schiavo cap.

Giuda e Tamar cap. Giuseppe messo a dura prova cap. Giuseppe interpreta il sogno del coppiere e del panettiere cap. Giuseppe interpreta il sogno del faraone. Trionfo di Giuseppe cap. I fratelli di Giuseppe in Egitto capp. Giuseppe si rivela ai fratelli cap. Riunificazione della famiglia di Giuseppe cap. La famiglia di Giuseppe in Egitto cap. Giacobbe benedice i figli di Giuseppe cap.

Opinioni su Santa Biblia Reina Valera 1960

Benedizioni profetiche di Giacobbe cap. Morte di Giacobbe e di Giuseppe in Egitto Commentario I. Le prime tre parole della Bibbia costituiscono le fondamenta della fede.

Se si presta fede a queste tre parole, si pu credere a tutto ci che, nella Bibbia, segue. Genesi costituisce lunico resoconto autorevole della creazione: il suo messaggio, incisivo e inesauribile, rivolto agli uomini di tutti i tempi. La cronaca divina d per scontata lesistenza di Dio e non cerca di provarla; la Bibbia, infatti, riserva un particolare epiteto.

Sl ; Proprio come la Bibbia inizia con Dio, cos Dio dovrebbe occupare il primo posto nella nostra vita. Ez 3. A causa di questultima, la creazione originaria e perfetta di Dio sarebbe divenuta informe e vuota ebr. Is , la condizione di caos descritta al v. Gli assertori di tale teoria rilevano che il verbo qui tradotto con era hyetah si pu altres tradurre con divenne4.

La terra cos divenne informe e vuota. Prima della creazione, e forse della ricostruzione a seguire, lo Spirito di Dio aleggiava sulla superficie delle acque. I versetti che seguono descrivono i sei giorni di creazione, o forse di ricostruzione, che prepararono la terra a ospitare lumanit.

Questo atto non va confuso con la costituzione del sole, della luna e delle stelle, avvenuta il quarto giorno. In 2Corinzi lapostolo Paolo traccia un parallelo tra loriginaria separazione della luce dalle tenebre e la conversione del peccatore. Il secondo giorno, dunque, Dio suddivise questo strato, in parte ricoprendo la terra dacqua e in parte formando le nubi, e frappose tra acqua e nubi gli strati dellatmosfera la distesa o firmamento, ND.

Dio chiam la distesa cielo, vale a dire latmosfera che circonda la terra non si tratta, qui, n dello spazio stellare, n del terzo cielo, che la dimora di Dio. Nel v. Nacquero cos la terra e i mari. Il terzo giorno, inoltre, Dio fece crescere dalla terra la vegetazione e alberi di ogni specie. Il termine tradotto con volatili creature volanti comprende gli uccelli, i pipistrelli notoriamente mammiferi e, probabilmente, anche gli insetti volanti. In base a tale assunto, si pu ammettere loccorrenza di mutazioni anche significative nelle specie di vita biologica ma non di salti di specie come, invece, sostiene la teoria evoluzionistica.

Ci significa che luomo fu posto sulla terra quale rappresentate di Dio, al quale, sotto certi aspetti, assomiglia. Cos come Dio Trinit Padre, Figlio e Spirito Santo , anche luomo , analogamente, un essere tripartito spirito, anima e corpo.

Come Dio, luomo possiede unintelligenza, una natura etica, la capacit di comunicare con gli altri e una natura emozionale che trascende listinto qui non vi accenno a una somiglianza fisica. Poi Dio ebr. Elohim, plurale disse in ebr. La Bibbia descrive lorigine della diversit dei sessi come un atto creativo di Dio. La teoria evoluzionistica non mai stata in grado di spiegare lorigine dei sessi. Gli uomini hanno ricevuto da Dio il comando di essere fecondi e di moltiplicarsi.

Dio comand alluomo di rendere soggetta la creazione e di dominarla ossia di servirsene senza abusarne. Le odierne crisi ambientali sono il risultato dellavidit, dellegoismo e della sconsideratezza delluomo.

Tale condizione mut dopo il diluvio vd. I sei giorni della creazione furono degli effettivi giorni di ventiquattro ore oppure ere geologiche? Oppure furono i giorni della visione teatrica con cui il racconto della creazione fu rivelato a Mos?

Nessuna prova scientifica ha mai confutato che si trattasse, letteralmente, di giorni solari. Lespressione fu sera, poi fu mattina indica un giorno di ventiquattro ore. Adamo visse dal settimo giorno e mor a anni; dunque, il settimo giorno non pu essere unera geologica. Dando a Israele il comandamento di dedicare al riposo il giorno di sabato Shabbat , Dio si basava sul fatto che egli stesso si era riposato il settimo giorno, dopo sei giorni di lavoro vd.

Es Uninterpretazione coerente richieder che al sostantivo giorno si attribuisca sempre il medesimo significato. Vi , tuttavia, una difficolt: il giorno solare come lo intendiamo oggi potrebbe non essere iniziato che il quarto giorno vv.

Per quanto riguarda la Bibbia, la data della creazione dei cieli e della terra non precisata. La creazione delluomo , parimenti, priva di data. La Bibbia, tuttavia, ci presenta alcune genealogie e, dunque, anche ipotizzando alcuni buchi tra generazioni, si capisce che luomo non pu aver popolato la terra durante i milioni di anni postulati dagli evoluzionisti.

Da Giovanni , 14; Colossesi ; Ebrei apprendiamo che il Signore Ges Cristo fu parte attiva e corresponsabile della creazione. Per le eterne meraviglie della sua creazione, egli degno di infinita lode. Quello non fu un riposo dalla fatica, bens un riposo di soddisfazione per il compimento di un lavoro ben fatto. Quantunque il comandamento di osservare lo Shabbat non risalga In qualit di Elohim, Dio il Creatore; in qualit di Yahweh, Dio si pone in relazione con luomo mediante il patto.

Gli Atti degli Apostoli

Non avendo afferrato questo concetto, alcuni esegeti biblici hanno dedotto che questi differenti nomi di Dio si possono spiegare soltanto con la mano di un differente autore. Laffermazione Queste sono le origini v.

La terra, non ancora irrigata dalla pioggia, era bagnata da un vapore. Dio form il corpo delluomo dalla polvere della terra, ma fu soltanto la trasmissione dellalito vitale di Dio che fece delluomo unanima vivente. Luomo fu chiamato Adamo ebr. Il giardino si trovava in Mesopotamia presso i fiumi Chiddechel Tigri ed Lalbero della conoscenza del bene e del male doveva costituire una prova di ubbidienza per luomo.

Lunico motivo per cui era sbagliato mangiarne i frutti era il divieto divino. Sotto forme diverse, quel frutto ci tenta ancora oggi. Dando un nome agli animali dei campi e agli uccelli del cielo, Adamo avrebbe notato che essi erano maschi e femmine e che avevano tutti un compagno simile e tuttavia differente. In tal modo, Adamo si preparava a ricevere un aiuto che fosse adatto a lui. La sposa di Adamo fu formata da una delle costole che Dio prese alluomo quando questi si addorment. Analogamente, la Sposa di Cristo fu tratta dal fianco del Salvatore e messa al sicuro allorch Ges diede la propria vita, versando il proprio sangue con indicibile tormento.

Dio non cre la donna dalla testa delluomo per comandarlo. E nemmeno la cre dai suoi piedi perch ella diventasse la sua schiava. Dio la cre dal suo fianco, cos che ella fosse uguale a lui e restasse sempre vicino al suo cuore per essere amata Genesis Rabba, antico midras ebraico. Prima dellingresso del peccato nel mondo, Dio aveva conferito lautorit alluomo.

In 1 Corinzi lapostolo Paolo discute di ci in ragione dellordine della creazione prima fu creato luomo, poi la donna e dello scopo della creazione la donna fu fatta per luomo. Inoltre, anche se fu Eva a peccare per prima, scritto che il peccato entrato nel mondo a causa di Adamo. Ro , ossia il capo. Essendo in posizione di capo, egli fu considerato il responsabile della caduta. Al pari di tutte le istituzioni divine, esso fu stabilito per il bene delluomo e non pu essere violato impunemente.

Il vincolo matrimoniale esemplifica il rapporto esistente tra Cristo e la chiesa vd. Ef La tentazione e la caduta cap. Ap Quanti cercano di demitizzare la Bibbia credono che il racconto della caduta si debba intendere in senso allegorico, non letterale, e citano, a riprova, il serpente che parla.

La storia del serpente che inganna Eva pu essere accolta come un racconto basato sui fatti? Secondo lapostolo Paolo, s vd. Lapostolo Giovanni del medesimo avviso vd. Ap ; Del resto, questo non lunico caso di animali parlanti riportato nella Scrittura. Dio, ad esempio, diede la favella allasina di Balaam per reprimere la follia del profeta vd.

Nu 22 e lapostolo Pietro accett quel fatto come. Questi tre apostoli furono ispirati dallo Spirito Santo a scrivere esattamente ci che scrissero. Pertanto, rifiutare la letteralit del racconto della caduta equivale a rifiutare lispirazione della Sacra Scrittura. Nella Bibbia sono, effettivamente, riportate delle allegorie, ma questo episodio non rientra nel novero di esse. Si notino, in sequenza, le mosse che sprofondarono la stirpe umana nel peccato.

Dio vi ha detto? Ha Dio veramente detto? Dapprima, Satana insinu il dubbio circa la Parola di Dio, travisando il divieto divino imposto ad Adamo ed Eva e presentandolo come un divieto assoluto, ossia quello di non mangiare da nessun albero. Quindi, Eva precis che non era loro consentito di mangiare n toccare del frutto dellalbero che in mezzo al giardino. Dio, per, non aveva accennato alla non liceit di toccare il frutto dellalbero.

Quindi Satana confut Dio apertamente riguardo alla certezza della pena per i trasgressori analogamente, i suoi seguaci continuano a negare linferno e il castigo eterno. Satana mise Dio in falsa luce, presentandolo come un Dio che rifiutava ad Adamo ed Eva qualcosa che sarebbe tornato a loro beneficio. Eva cedette alla triplice tentazione cfr. Cos facendo, ella ag indipendentemente dal suo capo, Adamo; infatti, avrebbe dovuto consultarlo, invece di usurparne lautorit. Nella Eva fu sedotta vd.

Lumanesimo secolare perpetua la menzogna di Satana: Sarete come Dio. Le cinture di foglie di fico esprimono il tentativo umano di salvarsi mediante una religione di buone opere e priva di sangue. Allorch sono chiamati a rendere conto a Dio, i peccatori si discolpano. Adamo indica la donna che tu mi hai messa accanto, quasi un atto daccusa contro Dio vd.

Pr Eva, dal canto suo, dichiara: Il serpente mi ha ingannata v. Con amore e misericordia, Dio and a cercare le sue creature cadute: Dove sei?

In tale domanda erano racchiuse due verit: a luomo era perduto; b Dio era venuto a cercarlo. In questa domanda si ravvisano il peccato delluomo e la grazia di Dio6. Con la salvezza, Dio prende liniziativa, dimostrando proprio quellamore di cui Satana aveva indotto Eva a dubitare.

Il fatto che il serpente sia stato maledetto fra tutto il bestiame e le bestie selvatiche suggerirebbe unallusione Questo versetto noto come protovangelo ossia il primo vangelo.

Esso predice la perpetua inimicizia fra Satana e la donna rappresentazione dellumanit e fra la progenie di Satana i suoi agenti e la progenie di lei il Messia. La progenie della donna avrebbe schiacciato il capo del diavolo, una ferita mortale che ne avrebbe decretato la totale sconfitta. Questo avvenne al Golgota quando il Salvatore trionf definitivamente su Satana. Satana, a sua volta, avrebbe ferito il calcagno del Messia. Questa ferita unallusione alla sofferenza e perfino alla morte fisica, ma non a una sconfitta definitiva.

Cristo soffr e mor, dunque, sulla croce, ma risorse dai morti riportando la vittoria sul peccato, sullinferno e su Satana. Il fatto che egli sia definito progenie della donna potrebbe essere unallusione alla sua nascita virginale. Si noti la benevolenza di Dio nel promettere il Messia prima ancora di pronunciare la condanna, riportata nei vv.

La donna fu condannata a partorire con dolore e ad assoggettarsi al marito. Luomo fu condannato a guadagnarsi da vivere lavorando i campi con affanno e sudore perch il suolo sarebbe stato maledetto e avrebbe prodotto spine e rovi. Infine, al termine della sua vita, sarebbe ritornato a essere polvere.

Qui occorre fare presente che, di per s, il lavoro non una maledizione anzi, assai pi spesso una benedizione ;. Le tuniche di pelle che Dio procur ai due peccatori avevano comportato la morte di un animale; esse prefiguravano il manto della giustizia che avrebbe ricoperto i peccatori e le loro colpe in virt del sangue versato dallAgnello di Dio. Il manto della giustizia alla portata di tutti mediante la fede.


Articoli popolari: