Midws

Midws

Come avviare auto con batteria scarica

Posted on Author Mikamuro Posted in Rete

  1. Accertarsi che il problema dipenda dalla batteria
  2. Come avviare l’auto con i cavi quando la batteria è scarica
  3. L’auto non si accende: le cause e le soluzioni per farla ripartire

Per cominciare si deve aprire il cofano di ogni vettura e collegare il cavo rosso al polo positivo prima della. Ci sono una serie di motivi per cui le batterie delle auto possono indebolirsi e scaricarsi, come ad esempio: aver lasciato accese le luci interne. Come si può fare per ricaricarla? Quanto Non riuscire ad avviare la vettura a causa della batteria scarica è uno dei Un altro metodo usato fino a pochi anni fa per far partire una vettura con la batteria auto scarica era con il. Auto con batteria scarica: ecco come farla ripartire. Non c'è Per avviare l'auto a spinta bisogna spegnere luci, fari e quant'altro rimasto accesso,è importante.

Nome: come avviare auto con batteria scarica
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 16.48 Megabytes

Quando si rimane fermi con la macchina, oltre ad imprecare purtroppo, la prima cosa che ci viene in mente di fare è chiamare qualcuno di nostra conoscenza che possa venire a darci una mano. Non sempre è possibile specie nei casi in cui si rimane fermi in macchina lontano da casa o in orari notturni.

Ancora peggio se la macchina si ferma in autostrada o durante un viaggio mentre sta piovendo a dirotto o nevica. Che fare in quel caso? Anche avendo i cavi in macchina bisognerebbe attendere che qualcuno abbia la cortezza di fermarsi, scendere dalla macchina e collegare i cavi alla sua batteria.

Pensate ad una notte sotto la pioggia, chi avrebbe voglia?? Esistono due piccoli prodotti per avviare la batteria auto, di cui uno senza nemmeno aprire il cofano.

Accertarsi che il problema dipenda dalla batteria

La causa, nella maggioranza dei casi, è proprio la batteria auto scarica improvvisamente. Batteria auto scarica: sintomi Solitamente si rimane sorpresi con la batteria auto scarica improvvisamente perché si sottovalutano alcuni segnali provenienti dalla propria vettura che dovrebbero far capire che è giunto il momento di sostituire la batteria auto.

Qualora la messa in moto richieda più tempo del normale o, ancora, se le spie di anomalia presenti nel cruscotto rimangono, significa che è giunto il momento di cambiarla. Tramite questo strumento, acquistabile a prezzi decisamente abbordabili, si potrà misurare lo stato di carica della batteria macchina.

Sarà sufficiente aprire il cofano della vettura a motore spento e collegare il morsetto positivo e quello negativo ai rispettivi terminali della batteria. Una volta effettuata questa operazione, sul voltmetro appariranno i valori di carica della batteria.

Aprite il cofano di entrambe le vetture e collegate il morsetto negativo e quello positivo dei cavi prima alla batteria macchina carica e successivamente a quella scarica.

Compiuta questa operazione si dovrà accendere prima il motore della vettura carica, ad un regime di rotazione di circa giri al minuto, e successivamente si potrà avviare quello della vettura scarica, mantenendolo in funzione per una decina di minuti.

Non collegare direttamente il cavo elettrico alla batteria! Come si effettua il collegamento tramite cavo Afferrare il cavo elettrico solo sulle impugnature rivestite di plastica isolante.

Importante: collegare sempre il cavo rosso al polo positivo, il cavo nero al polo negativo. Fissare quindi il morsetto nero al polo negativo della batteria funzionante.

Come avviare l’auto con i cavi quando la batteria è scarica

Scegliere una parte metallica, solida, non verniciata, nel vano motore, ad esempio il motore. Non si consiglia di collegare il cavo elettrico direttamente sul polo negativo del veicolo in panne. Potrebbero scaturire scintille e la batteria potrebbe subire danni. Potrebbe formarsi gas esplosivo.

Indossare occhiali di protezione! Avvio del veicolo e rimozione del cavo elettrico Importante: avviare per primo il motore del veicolo funzionante e solo dopo quello del veicolo in panne.

L’auto non si accende: le cause e le soluzioni per farla ripartire

Per ricaricare la batteria si consiglia di utilizzare la macchina per un lungo tragitto fuori città. In alternativa si potrà ricaricare la batteria utilizzando un caricatore. Attenzione … Dopo ogni scarica profonda si dovrebbe portare la vettura in officina per chiarire il motivo che ha causato il guasto. Se la batteria è vecchia, il collegamento con il cavo elettrico potrebbe essere solo una soluzione temporanea e il problema si potrebbe ripresentare alla successiva accensione.

Se la macchina non riparte o si ingolfa subito, aspettare almeno un minuto prima di riprovare ad accenderla. Se anche il successivo tentativo non va a buon fine, il cavo elettrico potrebbe essere guasto o inadatto.

Riprovare con un cavo intatto e idoneo.


Articoli popolari: