Midws

Midws

Scaricare mappe offline android

Posted on Author Kegore Posted in Multimedia

Inserisci una scheda SD nel tuo telefono o tablet. Apri l'app Google Maps. Tocca Icona dell'account a forma di cerchio. In alto a destra, tocca Impostazioni.

Nome: scaricare mappe offline android
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 35.65 Megabytes

Questa funzione, molto comoda e in grado di far risparmiare soldi visto che una volta scaricate le mappe non vi costeranno in dati , è disponibile da tempo, ma nel corso degli anni è stata costantemente migliorata ed integrata.

Se prima, per esempio, era sepolta in un intrico di preferenze e di arcani comandi, ora è disponibile al primo tocco; in più è ricca di funzioni, ad esempio consente di tenere aggiornante le mappe in maniera costante. Come fare a scaricare una mappa che ci interessa, anche se intuitivo, potrebbe richiedere qualche passaggio e spiegazione. Ecco qui come fare a scaricare le Google Maps usando un iPhone o un iPad, quali sono i limiti e quali i vantaggi e come usare queste mappe.

Potete accedere alle mappe toccando il tasto delle preferenze le tre righette in alto a sinistra e poi selezionando mappe off line, vedere la lista delle mappe disponibili.

Google Maps proverà a farlo 15 giorni dopo il primo download.

Come visto in un'altra guida, è possibile scaricare sulla memoria del telefono una parte della mappa mondiale magari del posto in cui si vive o in cui si va in vacanza per poter usare Google Maps Offline anche come navigatore in tempo reale. Oltre a Google Maps, se non piacesse o se si volesse una seconda alternativa da usare, è possibile utilizzare altre app che funzionano come navigatori satellitari per smartphone Android, con mappe offline, navigazione in tempo reale.

In questa guida vediamo i migliori navigatori satellitari GPS per Android con mappe offline, che sono gratis da scaricare e da usare anche se a volte con qualche limitazione.

L'applicazione permette di ricevere indicazioni stradali in tempo reale, con guida vocale, anche offline. Ci sono numerose opzioni per trovare le migliori strade andando in auto, biciclette ed anche a piedi.

Here WeGo permette di scaricare le mappe e usarle senza bisogno di connessione internet.

Come mappe usa quelle di OpenStreetMap, che sono aggiornate mensilmente. Ci sono anche opzioni di mappe aggiuntive, anche se alcune sono a pagamento.

Per procedere in tal senso basta accedere al menu principale di Google Maps toccando l'elemento posto in alto a sinistra nella schermata dell'app quindi scegliere Mappe offline.

Scegliendo Seleziona la tua mappa è possibile aumentare o diminuire il livello di ingrandimento per selezionare l'area geografica la cui mappa deve essere memorizzata in locale, sul dispositivo in uso.

In questo modo le mappe di Google Maps verranno scaricate offline e utilizzate ogniqualvolta la connessione dati dovesse venire meno. L'applicazione di Google indica quanto spazio occuperanno le mappe sul dispositivo mobile.

Toccando i tre puntini verticali a destra di ciascuna mappa scaricata è possibile assegnare un nome alla mappa Rinomina , eliminarla recuperando spazio in memoria o verificare l'area cui essa si riferisce Visualizza. Per impostazione predefinita, inoltre, Google Maps aggiorna le mappe offline solo quando il dispositivo risultasse connesso a una rete WiFi. Tramite questo quadratino puoi selezionare la parte di mappa che vuoi salvare nel tuo dispositivo.

Puoi navigare tramite trascinamento e puoi zoomare tramite il classico pizzico con indice e pollice. Una volta selezionato la tua porzione di mappa, non dovrai fare altro che cliccare su Scarica e il gioco è fatto.

Cose che si possono fare con le mappe di Google Maps off line

Li troverai voci del tipo Aggiorna automaticamente le mappe offline e Scarica automaticamente le mappe offline. Ora che hai scaricato le mappe offline, ovviamente avrai bisogno di sapere come utilizzarle. La procedura è abbastanza semplice.

Prima di tutto disattiva tutte le connessioni ad internet disponibili, ossia Wi-Fi e connessione dati. Puoi inserire quindi un percorso nella barra in alto, e se questo è disponibile nel dispositivo, poichè scaricato in precedenza, Google Maps si comporterà normalmente e visualizzerà la mappa. Si possono quindi seguire interi itinerari grazie al GPS del nostro smartphone attivabile solitamente nella tendina delle notifiche, o dalle impostazioni , purché questi siano contenuti nei quadrati selezionati e scaricati in precedenza.


Articoli popolari: