Midws

Midws

Batteria scarica scooter come fare

Posted on Author Arazilkree Posted in Multimedia

Volete caricare la batteria dello scooter, ma non sapete come comportarvi? bassa si possono già osservare le prime avvisaglie di una batteria scarica. Non rimane altro da fare che accendere la vettura e lo scooter. Come avviare la moto con la batteria scarica Come ricaricare la batteria di uno scooter Come far ripartire una moto ferma da tempo. La batteria scarica o che non funziona più correttamente, è una delle cause più comuni dei problemi di mancato avviamento di uno scooter. Con la moto basta spingere, ma lo scooter non ha frizione!! le accensioni sono migliorate ma se si scarica la batteria fai pria a prendere il tram. a me avevano detto che bastava far muovere il variatore per accenderlo.

Nome: batteria scarica scooter come fare
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 33.36 MB

Hai presente quella bellissima applicazione che ti ha fornito la tua assicurazione? Questa app è davvero utile. Ti consente di calcolare i consumi carburante e anche di tenere uno storico delle proprie gite in moto.

Ma se in inverno hai la moto ferma in garage, quel GPS si alimenterà dalla batteria che, non avendo modo di ricaricarsi dato che il veicolo è sempre spento finirà per esaurirsi. Le temperature rigide possono causare danni alla batteria. Come evitare che la batteria moto si scarichi?

La soluzione più gettonata è quella di effettuare un ponte mediante uno starter o un'altra batteria. Ma è opportuno sapere che, se la batteria è rimasta ferma per un lungo periodo, non sarà in grado di ricaricarsi in modo efficiente, in quanto l'energia fornita dal ponte si esaurirà nel giro di poco tempo generalmente secondi rendendo impossibile l'accensione della moto.

Infine, tra le tecniche più utilizzate vi è "l'accensione a spinta": questo metodo consiste nell'inserire la marcia consigliato usare la seconda , tenere la frizione premuta e rilasciarla quando si raggiunge una velocità congrua al rapporto inserito come un normale cambio marcia prestando attenzione a non accelerare troppo.

Mettendo in pratica queste semplici dritte, sarà semplice imparare come avviare la moto con la batteria scarica. Il consumo di energia elettrica da parte di questo tipo di apparecchi è veramente minimo e consentono un impiego senza problemi anche per lungo tempo.

Da non perdere la guida per la cura della batteria della moto o dello scooter, risparmiare denaro prendendosi cura della batteria. Guida che insegna come prendersi cura della batteria della propria moto o del proprio scooter per evitare sorprese.

Durante la stagione invernale capita spesso che la propria moto o scooter rimanga fermo per lunghi periodi, magari nelle giornate con un poco di sole sarebbe utile accenderla e farci un giretto per far muovere i meccanismi del motore.

Visto che a volte i periodi di mal tempo sono più lunghi del previsto è bene tenere manutenzionata la propria batteria per evitare che con l'arrivo della bella stagione questa ci abbandoni.

Non utilizzare la moto spesso causa più danni che l'utilizzo stesso, infatti oltre ai problemi legati alla meccanica del motore esistono problemi legati all'impianto elettrico, la polvere e l'umidità possono essere nemici della vostra moto e del suo impianto elettrico. In particolare la batteria è la parte che ne risente di più e per questo dobbiamo riservarle maggiori attenzioni se non vogliamo che si degradi nel periodo di inutilizzo.

Un primo consigli è quello di mettere in moto per qualche minuto la vostra moto o il vostro scooter una volta ogni 10 giorni, questo vi garantirà il mantenimento del livello di carica della batteria, se non potete effettuare questo tipo di operazione, è comunque buona norma staccare i cavetti che collegano la batteria alla moto e portare la batteria in un luogo protetto da polvere ed umidità, cospargendo i morsetti con un velo leggero di grasso per evitare che si ossidi e coprendola con un panno.

Lasciando collegata la batteria all'impianto elettrico, anche se non utilizzate la moto, avviene comunque una dispersione di energia, a volte dovuta ai fili dell'impianto invecchiati e screpolati, a volte per le reazioni chimiche e fisiche che avvengono all'interno della batteria tra elettrolita liquido interno alla batteria ed elettrodi.


Articoli popolari: