Midws

Midws

Scaricare grafico per temperatura basale da

Posted on Author Mazukazahn Posted in Antivirus

Scrivici, e ci daremo da fare per correggerlo al più presto! Se invece volete scriverci un commento o parlare di noi sui vari forum lo apprezzeremo moltissimo​. Grafico da stampare e compilare in forma cartacea. grafico scaricabile in pdf per l​'annotazione della temperatura basale e del muco mediante il. Puoi scaricare il. Ecco come si misura e il grafico da scaricare e da utilizzare per capire quando avere o non avere rapporti sessuali a seconda che si voglia. La temperatura basale (BBT: Basal Body Temperature) è la temperatura del corpo la temperatura basale è uno degli strumenti più semplici e più economici per giorno su un apposito grafico, che potete farvi da soli o scaricare da Internet.

Nome: scaricare grafico per temperatura basale da
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 16.88 Megabytes

Temperatura basale e relativi grafici Scritto da cerchi - ciao mammole, vogliamo confrontarci sull'andamento della nostra tb?

Modifico questo primo post inserendo un bell'apporto da parte di Bibi13 sulla temperatura basale, di Kikka74 per le istruzioni per iscriversi ed usare Fertility Friend e di Benny per la traduzione dei termini utilizzati da Fertility Friend nella sezione inserimento dati, "specific situations", ai fini della compilazione del grafico.

Aggiungo che è in preparazione una bella sezione specifica sul metodo della temperatura basale e sull'utilizzo del software Fertility Friend, che , come è noto, è diventato amico di molte mammoline!!!!! Misurare la temperatura basale è uno degli strumenti più semplici e più economici per valutare l'andamento del ciclo e in particolare per capire se c'è stata ovulazione.

Infatti la temperatura basale varia a seconda della fase del ciclo in relazione alla quantità di progesterone presente in circolo: nella fase follicolare, quando il progesterone è quasi assente, la temperatura basale è più bassa, mentre nella fase luteale, quando il progesterone aumenta, la temperatura basale è più alta rispetto alla fase precedente.

È preferibile prenderla sempre alla stessa ora, dopo aver dormito almeno 3 ore di seguito, mantenendo il termometro sempre per lo stesso tempo. Ricordare di abbassare il termometro la sera prima e porlo sul comodino, pronto all'uso.

La lettura della temperatura andrebbe fatta subito e poi annotata su un grafico. Effettua il login , Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.

Più di 14 giorni di temperatura alta dopo l'ovulazione sono un ottimo segno! Non è assolutamente necessario prendere la temperatura sempre alla stessa ora, l'essenziale è prenderla dopo almeno ore alcuni dicono anche solo 3 di sonno ininterrotto.

Dunque non c'è nessunissimo bisogno di puntare la sveglia anche nei giorni festivi!! Comunque anche i normali termometri a mercurio vanno benissimo, e sono anche molto meno costosi.

La via orale è sconsigliata, sia perché c'è il rischio di ingerire mercurio se il termometro dovesse rompersi, sia perché la temperatura della bocca è meno costante, soprattutto se si dorme a bocca aperta. Molti sostengono che la via migliore è quella vaginale.

In ogni caso, una volta scelto un posto usate sempre quello. Sul grafico si possono registrare, oltre alle temperature, anche altre informazioni relative al muco cervicale, alla frequenza dei rapporti sessuali ecc. Sul grafico si possono registrare, oltre alle temperature, anche altre informazioni relative al muco cervicale, alla frequenza dei rapporti sessuali ecc.

Dunque non ossessionatevi con gli orari!

I valori assoluti della temperatura non contano nulla, contano solo i valori relativi, cioè il fatto che dopo l'ovulazione ci sia un rialzo stabile di almeno 3 decimi di grado rispetto alla prima parte del ciclo. Dunque non preoccupatevi se le vostre temperature sono più basse o più alte di quelle di altre donne: c'è chi arriva tranquillamente a La temperatura basale è utile per capire l'andamento dei cicli, ma per avere rapporti mirati è meglio usare altri metodi che consentono di capire in anticipo se state per ovulare, ad esempio l'analisi del muco cervicale.


Articoli popolari: